FRONTIERE DELLA PSICOANALISI

La rivista Frontiere della psicoanalisi pone la psicoanalisi come interlocutore fondamentale del dibattito culturale, clinico e politico del nostro tempo. In un’epoca che liquida i saperi sulla singolarità etica e sul soggetto dell’inconscio come scorie del passato, nel nome di un feticismo della cifra e di uno scientismo senza vita, la psicoanalisi mantiene al suo centro il riferimento a singolarità storiche. In questo senso, essa svolge un ruolo di prisma di frammentazione, disseminazione e scomposizione delle articolazioni classiche tra i modi e le pratiche del sapere ribadendo il carattere imprescindibile dell’esperienza dell’inconscio per la comprensione della vita umana.

Direzione: Maurizio Balsamo e Massimo Recalcati
Comitato scientifico: Pier Aldo Rovatti, Georges Didi-Huberman, Francesco Conrotto, Muriel Pic, Roberto Esposito, Rocco Ronchi, Maurizio Bettini, Giovanni Bottiroli, Romano Madera, Patrick Guyomard, Houria Abdelouahed, José Luis Villacañas Berlanga, Pierre-Antoine Fabre, Jacques André, Laurence Kahn, Bernard Chervet, Dominique Scarfone, Jacques Press, Annie Cohen-Solal, Mikhail Xifaras, Paola Mieli, Francesca Alfano Miglietti
Redazione: Rossana Lista, Francesco Giglio, Lucia Simona Bonifati, Lorenzo Coccoli, Anna Montebugnoli, Fiamma Vassallo, Chiara Matteini, Fernanda Alfieri, Fabio Benincasa, Giuseppe Armogida, Andrea Pinazzi, Marco Pacioni, Mauro Milanaccio.